mercoledì 23 dicembre 2009

Stai diventando vecchio quando.....




C'è stato un tempo in cui partivo al mattino per Bologna e rientravo il giorno stesso; c'è stato un tempo in cui andavo a Roma, visitavo i miei clienti ed avevo anche il tempo e la voglia di stare a cena con loro; c'è stato un tempo in cui la soddisfazione per le cose fatte era più grande della fatica fatta per portarle a termine. Ora no.
Oggi ho avuto due soli incontri, uno al mattino e l'altro all'ora di pranzo; il tutto riempito da traffico, traffico e ancora traffico. Oltre due ore per arrivare da un punto all'altro della città e devo ringraziare il cambio automatico; non è più tempo, mi dico.
Vorrei fare cose più interessanti, dedicare il tempo a ciò che amo, viaggiare magari ma senza essere circondato da auto e persone che, lo confesso, mi sembrano più rassegnate che nevrotiche.
Ho bisogno di vivere la vita.

5 commenti:

Giangiacomo ha detto...

Allora è da un po' che sto diventando vecchio...

Sapessi come hai ragione!

Crazy time ha detto...

sono d'accordissimo!

4ngelo ha detto...

Ammazza che post intimisti!

Non riesco manco a scrivere le mie solite cazzate...

Vabbè...

AugurY!

mari ha detto...

ti senti vecchia quando un giovane ti cede il posto sull'autobus (che hai preso per non incrementare il traffico che tanto avvilisce il nostro Uno...)

Artemisia ha detto...

Non ti invidio affatto. Detesto guidare.