sabato 12 dicembre 2009

Qualche doverosa spiegazione.




E' sempre difficile iniziare a scrivere.
Perché quando si parte si vorrebbe che nel primo post ci fosse già, in qualche modo, tutto quello che si dirà in seguito.
Per me questo è ancora più difficile perché nello scrivere, come nella vita, non ho una direzione precisa e mi piace vagare da un argomento all'altro soffrendo spesso di innamoramenti improvvisi che presto svaniscono in una nuova passione.
Mentre comincio mi dico , cercherò di dare un colore, un tono, un tema a questo blog, ma dentro di me già so che non sarà così.
A qualcuno debbo una spiegazione perché nel corso degli ultimi anni qualche lettore affezionato e da me ricambiato , me lo sono fatto.
Coloro che hanno avuto la costanza di seguirmi sanno che avevo cambiato piattaforma da poco, insoddisfatto di quella precedente; negli ultimi tempi poi, per vari motivi, ero stato tentato di chiudere il blog precedente tornando però di nuovo a scrivere per l'irrinunciabile piacere di comunicare.
Poi, pochi giorni fa, una mattina ho aperto la pagina del mio blog ed ho trovato quella scritta che molti di voi avranno letto , il blog è stato rimosso.
Non so come siano andate le cose, chi o cosa abbia deciso che tutto quello che avevo prodotto negli ultimi due anni, le foto , gli scritti, dovessero sparire ma tant'è; sto cercando con Google di capire, ma non è facile e non c'è nessuno dall'altra parte che ti ascolti, tutto avviene con dei “form” precostituiti con delle domande cui rispondere.
Ma non rinuncio, se avessi voluto rimuovere il blog l'avrei fatto per una mia decisione ma subire questa che considero una violenza mi da un fastidio terribile perché tra le tante cose che non tollero c'è la prevaricazione.
Così ho deciso di aprire questo blog e riprendere il filo del discorso, chiacchiere da bar lo ammetto, ma ormai divenute una piacevole abitudine cui non mi sento di rinunciare.
Via, si comincia!

11 commenti:

Crazy time ha detto...

bravo! bentornato! :)))

I Care ha detto...

Ti trovo sempre "più nuovo"! Ma è sempre un piacere...

Angelo ha detto...

Ah!

E io che penZavo che avessi chiuso per tua scelta!

QUesto mi fa piacere....molto meno il fatto che hai perZo tutto.

P.S.

Ma da blogspot non ti hanno risposto???

unodicinque ha detto...

@ Angelo : ancora no, e non sono tanto sicuro che lo faranno. Fatti del genere è meglio lasciarli scivolate via. Io no, invece; farò una denuncia alla Polizia Postale.

Giangiacomo ha detto...

Ciao, ben ritrovato!
Se quelli di Google sono come quelli di Kataweb, assai probabilmente non risponderanno neanche loro.
Però, tutti i tuoi post io li vedo in preview nella mia bacheca, quindi da qualche parte saranno e non dovrebbe essere difficile recuperabili.
Però, mi fa piacere rileggerti.
Pensa, se pur di quattro parole, ti avevo scritto un post nel mio blog...

il bibliofilo ha detto...

è una piacevole abitudine per me, COME PER MOLTI ALTRI, leggerti
continua così, mio giovane amico

tentare, nuoce ha detto...

Ero rattristato perché tu avessi deciso di andare e per quel verbo antipatico blogger usato: rimosso.
Per fortuna c’è la tua tenacia.

Un saluto.

skakkina ha detto...

Ciao Uno! E' sempre un piacere leggerti! Riguardo al tuo disguido, sappi che è successo anche ad alcuni miei amici blogger, sempre con blogspot, e alla fine, pur con le tue stesse difficoltà (non è che ci sia una gentile operatrice a risponderti), sono riusciti a capire che si trattava di un widget (nel caso loro, un contatore: shinystat) che non veniva accettato dalla piattaforma. Fai bene a proseguire con un altro blog, non leggerti sarebbe una grande perdita (pur se nella mai giornata fra poppate, cambio pannolini e coccole il tempo residuo è quasi nullo), ma sono fiduciosa che prima o poi recupererai tutto.
Ti rimando la foto, allora.

Un abbraccio
Simona

mari ha detto...

infatti stamattina mi era preso un magone... ti ho ritrovato grazie a un commento che hai lasciato a raperonzola

lavinia ha detto...

Che bello ritrovarti! Come nuovo, poi.

Artemisia ha detto...

Magari se oltre a decidere "il colore, il tono, il tema da dare al blog" ti preoccupassi anche di avvertire quelli che chiami "amici mai lasciati e ritrovati"....
Ma sono così contenta che tu sia tornato che non perdo tempo in rimproveri affettuosi ma pur inutili.
Mi pare assai strano quello che ti è successo al tuo blog (infatti come altri ero convinta che lo avessi rimosso tu stesso).
Ipotesi: non è che avevi salvato la password nel browser e hai lasciato il PC incustodito? Magari uno scherzo di cattivo gusto...

Come Giangiacomo, anch'io ho il testo dei tuoi post su google reader. Se non hai un back up e ti fa piacere te lo mando senza problemi (magari con calma visto che sono 185 post!). Fammi sapere.

Intanto ti abbraccio.